Buiatria 2007-2008

DATI RELATIVI ALL’USO DI UNA POMATA A BASE DI MIELE STERILIZZATO A RAGGI GAMMA CON AGGIUNTA DI OLII ESSENZIALI NELLE LESIONI DEL CAPEZZOLO DELLA VACCA DA LATTE. INDAGINE EFFETTUATA NEL PERIODO 2007-2008

Brisighella G. (*), Roveri M. (**), Capucci A. (**), Zibordi F. (**)

(*)  Libero Professionista Verona
(**) Libero Professionista Mantova

Riassunto

Gli Autori hanno effettuato una sperimentazione preliminare nel 2007 sull’efficacia di una pomata a base di miele sterile nelle lesioni del capezzolo. Nel 2008 hanno proseguito le osservazioni in campo aggiungendo nuovi casi clinici e seguendo le eventuali recidive dei primi casi trattati. Gli Autori hanno inoltre posto l’attenzione anche sull’opinione dell’Al­levatore rispetto al trattamento, ritenendo fondamentale per il successo di una terapia, il rispetto dei tempi e delle modalità d’uso indicate. I risultati riportati sono estremamente incoraggianti e testimoniano la riduzione dei tempi medi di guarigione con soddisfazione degli allevatori coinvolti.

ESTRATTO CONGRESSO BUIATRIA 2007-2008

Estratti del Congresso di Buiatria 2008

DATI RELATIVI ALL’USO DI UNA POMATA A BASE DI MIELE STERILIZZATO A RAGGI GAMMA CON AGGIUNTA DI OLI ESSENZIALI NELLE LESIONI DEL CAPEZZOLO E DELLA MAMMELLA NELLA VACCA DA LATTE

Indagine effettuata nel periodo 2007 – 2008 G. Brisighella, M. Roveri, A. Capuci, F. Zibordi Gli autori hanno effettuato una sperimentazione preliminare nel 2007 sull’efficacia di una pomata a base di miele sterile nelle lesioni del capezzolo e della mammella.

Nel 2008 hanno proseguito le osservazioni in campo aggiungendo nuovi casi clinici e seguendo le eventuali recidive dei primi casi trattati.

ESTRATTO CONGRESSO BUIATRIA 2007-2008

Il miele nella medicazione delle ferite (parte2)

Il miele nella medicazione delle ferite: mito o scienza?

Parte 2: Casi clinici nel cane

H. de Rooster, J. Declercq
Dipartimento di Medicina e Biologia clinica degli animali domestici di piccola taglia
Facoltà di medicina veterinaria, Università di Gent, Belgio
Salisburylaan 133, B-9820 Merelbeke
Hilde.Derooster@Ugent.be

SINTESI

All’uso del miele vengono attribuite diverse proprietà che hanno un effetto positivo sui processi di guarigione delle ferite. Nella sottostante casistica, basata su alcuni casi clinici, vengono esaminati i risultati dell’uso di medicazioni con miele in cani che presentano ferite cutanee. Ciò che appare evidente è che la guarigione delle ferite avviene rapidamente, che le persistenti infezioni batteriche sono tenute sotto controllo con successo, che le ferite con necrosi richiedono meno interventi chirurgici e che le medicazioni con miele ed i cambi di medicazione vengono molto ben tollerate dai pazienti.

IL MIELE NELLA MEDICAZIONE DELLE FERITE 2 ITA

Il miele nella medicazione delle ferite (parte1)

Vlaams Diergeneeskundig tijdschrift, (Rivista fiamminga di medicina veterinaria) 2008, 78

Il miele nella medicazione delle ferite: mito o scienza?

Parte 1: Quadro bibliografico

H. de Rooster, J. Declercq, M. Van den Bogaert
Dipartimento di Medicina e Biologia clinica degli animali domestici di piccola taglia.
Facoltà di medicina veterinaria, Università di Gent, Belgio
Salisburylaan 133, B-9820 Merelbeke
Hilde.Derooster@UGent.be

SINTESI

Già da secoli il miele trova utilizzo nella medicazione di ferite, con una consuetudine che vediamo diffusa in varie culture in tutto il mondo. La moderna medicina occidentale tuttavia non ne ha sempre riconosciuto il valore ed anche adesso l’utilizzo del miele viene confinato da molti clinici nel mondo delle “pratiche alternative”. Proprio nel momento in cui paiono dilagare fenomeni di resistenza agli antibiotici e di avversione alle sostanze chimiche, pare cosa sensata, nonché auspicabile, restituire al miele un posto nella medicazione delle ferite. Il meccanismo di funzionamento e l’effettività di diversi tipi di miele sono stati vagliati nei test di laboratorio. Da un punto di vista clinico il miele si presenta come estremamente indicato per il trattamento di ampie ferite infette. Oltre a svolgere una spiccata azione antimicrobica il miele stimola la guarigione della ferita e le cicatrici si presentano come meno marcate. Contrariamente a molti medicamenti convenzionali, inoltre, non ci sono effetti collaterali o controindicazioni significative.

IL MIELE NELLA MEDICAZIONE DELLE FERITE 1_ITA